Cari colleghi, in considerazione di alcune segnalazioni da voi pervenute al nostro Ordine, ritengo necessario informarvi che l’OIBA non ha in essere alcuna convenzione con le Assicurazioni Generali. Dunque i soggetti che vi contattano millantando tale rapporto con l’Ordine operano in totale autonomia, utilizzando dati di contatto non forniti da fonti dirette dell’OIBA

Si provvederà a notiziare la compagnia assicurativa di quanto accade anche al fine di individuare tutti i soggetti coinvolti e definirne le responsabilità, considerato che anche l’utilizzo di dati personali acquisiti da fonte pubblica, quale può essere l’Albo Unico, per scopi di marketing, è una conclamata violazione di dati personali.

Il Presidente

Ing. Roberto Masciopinto